Miti e verità del Vaticano - VN Express Travel

Miti e verità del Vaticano

Il Vaticano è il paese più piccolo del mondo, ma data la sua natura come il nucleo del cattolicesimo, ha accumulato segreti per secoli, diventando un luogo che produce la curiosità di molte persone.

Archivi segreti, intrighi, scienza e religione, qui riveliamo alcuni miti e verità sul Vaticano.

Documenti sacri

Uno degli aspetti che più attira l'attenzione del Vaticano sono i suoi documenti segreti, che si dice nascondano le risposte ai grandi misteri della storia.

Nel libro di Dan Brown Angeli e demoni una grande cospirazione è menzionata nel cuore del quartier generale per distruggere il mondo. Il libro suscitò un tale scalpore ha portato i membri del consiglio ad aprire le loro biblioteche per selezionare i media di stampa.

Biblioteca Vaticana – Miguel Hermoso Cuesta / Flickr.com

Dopo aver penetrato l'ala dove si accumulano più di 1300 inventari sono state trovate lettere tra il Vaticano e personalità come Mozart o la regina Elisabetta I, documenti relativi alla Guardia Svizzera risalenti al XVI secolo o addirittura al processo dei Cavalieri Templari sigillati nel XIV secolo, soggetti indubbiamente eccitanti.

La verità su San Pedro

San Pietro fu il fondatore della Chiesa cattolica, uno dei discepoli più vicini a Gesù Cristo e principale ambasciatore della religione cristiana per tutto il primo secolo d.C. Pescatore e senza studi, è riuscito a predicare la parola di Dio fino ad arrivare a Roma, dove è stato crocifisso e trasformato in un martire.

In Vaticano puoi visitare la tomba di San Pietro, tuttavia, dopo aver seguito i fatti storici, ci sono storici che sostengono che San Pedro non è mai venuto a visitare Roma e che la sua tomba è davvero in Israele. La tua presenza a Roma sarebbe stata una scusa per stabilire i pilastri del nuovo sistema religioso.

Statua di San Pietro, Città del Vaticano – ilozavr

Patate assassinate

Come capi della Chiesa i papi hanno avuto nel corso della storia un grande potere e molti interessi, non sempre legati, attorno a lui. ma non tutti i pontefici sono stati lasciati a manipolare e la conseguenza è che alcuni sono finiti in galera o in esilio. I meno fortunati furono persino crudelmente assassinati.

Vediamo alcuni esempi molto illustrativi. Nel primo secolo, Clemente I fu gettato in mare con un'ancora al collo. Alcuni secoli dopo, Stefano VI e Benedetto VI morirono soffocati. E anche Clemente II provocò una morte, nel suo caso per veleno. E non sono gli unici papi morti prima del loro tempo, ci sono almeno 15 morti che non possono essere chiariti.

Invece di assassinare, in altre occasioni i nemici del papato hanno ottenuto di bandire il capo della Chiesa. Martin I fu arrestato, torturato e processato a Costantinopoli per presunta eresia. Morì lontano da Roma, in Crimea, solo e malato nell'anno 655.

"La morte è una punizione per alcuni, per gli altri un dono e per molti un favore".

-Seneca-

Le concubine

I pontefici hanno avuto anche amanti nel corso della storia e la loro influenza non è stata esattamente positiva. C'è persino un periodo chiamato il "secolo oscuro" del papato.

Uno dei protagonisti di questo periodo fu Sergio III. Arrivò al papato nel 904 con l'aiuto dei suoi soldati, uccidendo il suo predecessore. Questo pontefice mantenne per 15 anni un'amante di nome Marozia il cui potere andò ben oltre gli affari della camera da letto.

L'influenza delle concubine era molto potente in alcuni momenti.Donne che riuscirono a gestire i papi a piacimento e li sottoponevano agli interessi degli aristocratici e dei re del tempo.

Problema dei costumi

La Guardia Svizzera è l'organismo militare che protegge il Vaticano dal XVI secolo. Se c'è qualcosa che attira la tua attenzione è la tua uniforme colorata e particolare.

Guardia Svizzera, Città del Vaticano – Roberto Ferrari / Flickr.com

I ricercatori sono giunti alla conclusione che fu Raffaello Sanzio da Urbino a disegnare l'uniforme della Guardia Svizzera del Vaticano, e non Michelangelo, come è stato creduto.

Per quanto riguarda i colori, (blu, giallo e rosso) sembra che siano ispirati ai gusti della famiglia Medici, il più potente dell'Italia settentrionale durante il Rinascimento.

Leggende, storie e misteri circondano il Vaticano. Non tutti sono vere, ma suscitano molta curiosità.

Le oscure verità sui cavalieri templari !!!

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: