Scopri i luoghi in cui è stato girato "Il Trono di Spade"

Scopri i luoghi in cui è stato girato “Il Trono di Spade”

Game of Thrones è una delle migliori scommesse televisive e con il maggior numero di spettatori negli ultimi anni. Molti fan vogliono visitare i luoghi in cui è stato girato questo adattamento della saga letterariaSong of Ice and Fire, creato dallo scrittore George R. R. Martin. Vuoi sapere dove sono quei posti? Vi mostriamo alcuni di loro.

Europa settentrionale

Irlanda

L'Irlanda è il territorio in cui sono state girate molte scene, fungendo da palcoscenico principale nella produzione della serie.

HBO ha deciso di creare una struttura a Belfast, dove sono registrati gli scatti che avvengono in casa. Molti spazi circostanti sono anche usati nella storia come, per esempio, la vicinanza della torre di County Down, che funge da Kingdom of Winterfell in televisione.

Cliffs of Moher, Irlanda – MVPhoto

D'altra parte, la caratteristica e ripida forma della scogliera di Le coste di Dragonstone trovano la sua vera controparte sulle spiagge di Londonderry.

Islanda

Gli eventi che si svolgono in quelle strane e fredde terre conosciute come Beyond the Wall hanno preso forma in Islanda. I parchi naturali di quest'isola sono stati responsabili di ospitare le riprese della squadra in mezzo al ghiaccio. Questo è il caso del ghiacciaio Vatnajökull, il più grande d'Europa.

Ghiacciaio Vatnajökull, Islanda – Ralf Siemieniec

Questi spazi ghiacciati davano allo spettatore la possibilità di contemplare paesaggi così belli come la grotta termale di Grjótago. Questa posizione si trova nel nord del paese e deve la sua fama al fatto che è permesso fare una nuotata nella sua piscina naturale, completamente circondata dalla neve, ma le cui acque raggiungono temperature superiori ai 50 gradi.

Europa meridionale

Malta

Durante la prima stagione, Malta ha fatto numerose apparizioni nella serie, trasformando le sue strade in quelle di King's Landing. La porta del muro di Mdina, capitale dell'isola durante il diciottesimo secolo, fu trasformata dalla magia della televisione all'ingresso del Forte Rosso.

Medina, Malta – Karel Gallas

Il monastero di San Domenico fungeva da giardini del palazzo. Da parte sua, anche la città di Pentos ha visto la luce lì. In realtà, la lussuosa villa in cui Daenerys soggiorna nella prima stagione è in realtà la residenza estiva del presidente della repubblica maltese.

Croazia

La Croazia ha preso il sopravvento e Dubrovnik divenne King's Landing dopo la seconda stagione. Ciò è dovuto alla natura spettacolare della metropoli. Ha piccole case in stile mediterraneo protette dalle intemperie e dagli invasori da un muro spesso e maestoso. Pareti che hanno avuto un grande risalto durante la passeggiata della vergogna di Cersei Lannister.

Dubrovnik, Croazia – Sergei Novikov

La famosa Torre Minceta, situata accanto a questa enorme fortificazione, ha dato forma alla Casa dell'Eterno, luogo in cui la Madre dei Draghi va a salvare proprio quelle creature.

Il resto di questa fantastica città conosciuta come Quarth, è stata girata a Lokrum, una bellissima isola situata al largo della capitale croata.

Spagna

La Spagna è stata una delle ultime ad unirsi alla ricreazione della storia raccontata nella saga. Il regno di Dome e i suoi favolosi giardini acquatici sono venuti in vita grazie all'Alcazar di Siviglia. È una delle meraviglie considerate un sito del patrimonio mondiale in cui il cast di Game of Thrones ha avuto il piacere di recitare.

Reales Alcázares, Siviglia – jorgedasi

Le scene delle sabbie di Meereen in cui schiavi e soldati combattono contro i draghi sono state uccise nell'arena di Osuna. Tomas che è stato catalogato come il più costoso nella storia della televisione.

D'altra parte, il ponte romano di Córdoba fu trasformato, dando origine al Ponte Lungo di Volantis, l'unica unione di questa città con il resto di quel mondo di fantasia e magia creato da George R. R. Martin.

Africa

Marocco

L'odissea dei Khaleesi attraverso la Baia degli Schiavi e il suo viaggio attraverso le cosiddette Free Cities è stato girato a Marrakech e i suoi dintorni.

La cittadella di Aït-Ben-Haddou è un'importante destinazione turistica che è stata trasformata nell'immaginario Yunkai. Si trova nel mezzo del deserto ed è considerato un patrimonio dell'umanità dall'Unesco.

Ait Ben-Haddou, Marocco – Patricia Hofmeester

Il villaggio di pescatori di Essaouira, trasformato nell'Astapor immaginario, è un'altra delle popolazioni marocchine che hanno visto i loro attributi trasferiti nella serie.

L'immaginazione e la realtà sono state mescolate in questi scenari. Se leggi la saga, li hai immaginati così? E se sei un fan della serie, sapevi dove sono state registrate alcune delle scene più rappresentative?

"La serie è la serie, i libri sono i libri. Due diverse narrazioni della stessa storia. "

-George R. R. Martin-

Questo è ciò che l'autore della saga ha sottolineato sulle differenze nella trama tra la versione letteraria e quella televisiva. Ma immaginario o reale, la verità è questa gli scenari in cui si sviluppa la trama sono magnifici.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: