The High Line: la guida completa

The High Line: la guida completa

Turisti e gente del posto semplicemente non ne hanno mai abbastanza di una delle attrazioni più uniche e amate di New York: il parco sopraelevato della High Line. Sospesa a 30 piedi sopra il trambusto della vita cittadina appena al di sotto, questa nobile e lineare oasi urbana – una brillante reinvenzione di binari ferroviari abbandonati da lungo tempo – si fa strada attraverso una foresta architettonica nella parte occidentale del Lower Manhattan.

Con la prima sezione della High Line svelata nel 2009 – ei segmenti di nuova concezione che si stanno diffondendo da allora – quelli che salgono al reame accresciuto del parco si imbattono in un altro mondo, un'oasi senza fretta dove piacevoli passeggiate invitano a percorrere circa 1,5 miglia di passerella paesaggistica.

Lungo la strada, passa attraverso attenti elementi di design, installazioni artistiche rotanti e punti panoramici sul paesaggio urbano e sul lungomare di New York. Ecco tutto ciò che devi sapere sulla meraviglia di rail-to-trails che è la High Line.

Posizione

Distribuita lungo un'antica linea ferroviaria sopraelevata, la High Line, lunga 1,45 km, si estende attraverso il West Side di Manhattan dal Meatpacking District a Chelsea e nel progetto di riqualificazione di Hudson Yards. Il punto di ingresso più meridionale del parco si trova nel Meatpacking District, in Gansevoort Street (a Washington Street), con l'entrata più a nord situata presso il cantiere Hudson Yards in corso sulla West 34th Street (a est della 12th Avenue).

Nel mezzo, l'accesso High Line è disponibile tramite scale e / o ascensori in nove punti, tra cui West 14th Street e West 16th Street, ad est della 10th Avenue; West 17th Street, West 20th Street, West 23rd Street, West 26th Street, West 28th Street e West 30th Street, a ovest della 10th Avenue; e West 30th Street all'11th Avenue.

Storia

Ambientato in quello che allora era il più grande distretto industriale di Manhattan, le radici della High Line risalgono al 1934, quando fu introdotto un servizio di trasporto merci su rotaia come mezzo per trasportare merci da e per le storie superiori di fabbriche e magazzini di zona, in una corsa tra la 34a Strada Ovest e Spring Street.

I binari sopraelevati alti più di 30 piedi servivano per trasportare gran parte dell'attività dei treni merci fuori dalle strade pericolosamente trafficate sottostanti, che erano state teatro di così tanti incidenti e morti tra la metà del XIX e l'inizio del XX secolo che le sezioni del decimo e L'11th Avenue è stata soprannominata "Death Avenue".

Nei decenni che seguirono, l'ascesa dell'autotrasporto interstatale avrebbe reso il servizio ferroviario obsoleto, con la maggior parte delle sezioni più meridionali (tra Gansevoort e Spring Streets) abbattute nel 1960. A partire dal 1980, la linea merci aveva completamente cessato le operazioni , con le tracce rimanenti che successivamente cadono in rovina e pronti per la demolizione.

Nel 1999, il gruppo di advocacy Friends of the High Line, senza scopo di lucro, è stato avviato dai locali del quartiere nel tentativo di preservare le tracce rimanenti e di riutilizzare la reliquia arrugginita come spazio pubblico del parco. Una serie di immagini High Line, in mostra il suo paesaggio autofiorente, sono state catturate dal fotografo Joel Sternfeld nel 2000, che contribuirebbe ulteriormente a rafforzare l'attrattiva del potenziale del potenziale parco. Lo stesso progetto parigino della Promenade Plantée di Parigi, che debuttò con successo nel 1993, servì da ulteriore ispirazione.

Dopo una lunga pianificazione e campagna elettorale, New York City è diventata proprietaria del nuovo spazio nel parco nel 2005, con l'allestimento inedito nel 2006 e lo studio di architettura paesaggistica James Corner Field Operations, lo studio di design Diller Scofidio + Renfro e il progettista di piantatura Piet Oudolf.

Oggi, il parco è gestito in collaborazione tra il Dipartimento di Parchi e Ricreazione di New York e Friends of the High Line.

Il parco High Line è stato presentato al pubblico in sezioni. Il suo primo tratto più a sud ha debuttato nel 2009, passando da Gansevoort Street a West 20th Street. Due anni dopo, nel 2011, è stata aperta la seconda sezione da West 20th Street a West 30th Street. La terza e più settentrionale sezione del parco, soprannominata Rail Yards, ha debuttato nel 2014, correndo tra la West 30th e la West 34th street. Venendo tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019, verrà svelata la sezione finale della High Line, la Spur, una propaggine del parco che si estenderà verso est sulla West 30th Street. The Spur segnerà il più grande spazio aperto singolo sulla High Line e ospiterà gran parte della programmazione pubblica gratuita del parco, oltre a mostrare installazioni artistiche nel suo punto focale, noto come il Plinto.

Il grande successo della High Line – che attira circa 8 milioni di visitatori all'anno – è stato accreditato di rivitalizzare i quartieri circostanti, favorendo lo sviluppo immobiliare e l'innalzamento dei valori immobiliari (sebbene aumenti anche le preoccupazioni sulla rapida gentrificazione). Da allora ha ispirato progetti simili tra rotaie e tracce in diverse città degli Stati Uniti, con discussioni in corso a New York sullo sviluppo di un parco ferroviario sopraelevato simile, soprannominato QueensWay, lungo l'ex tracciato di Long Island Rail Road Rockaway Beach Branch nel Queens.

Cose da fare

Limitata dalla ristrettezza del suo design, la High Line è più orientata a passeggiare e sedersi che a tipi di svago più attivi. Allo stesso tempo, non vorrete che le cose facciano qui, piene zeppe di parchi con posti a sedere, affacci, installazioni artistiche rotanti e paesaggi creativi. (Dai un'occhiata ai nostri 10 punti salienti lungo la High Line per saperne di più.)

Da non perdere un trio di punti panoramici degni di nota: il Tiffany & Co. Foundation Overlook, situato nel capolinea meridionale del parco (a Gansevoort St.), si affaccia sul quartiere alla moda di Meatpacking e sul Whitney Museum of American Art progettato da Renzo Piano; la 10th Avenue Square (a W.17th St.) offre posti a sedere simili a quelli di un bleacher che si affacciano sul trafficato traffico della decima Avenue (suggerimento: una sbirciatina della Statua della Libertà sul lato opposto); e il 26th Street Viewing Spur in stile cartellone, che inquadra il paesaggio urbano sottostante (o sopra), a seconda del modo in cui lo guardi.

Progetti di arte pubblica temporanea, tra cui commissioni site specific, mostre, spettacoli e programmi video, sono realizzati dalla divisione High Line Art di Friends of the High Line; controlla la scaletta attuale e una mappa artistica aggiornata a art.thehighline.org.

Tieni d'occhio importanti opere architettoniche, sia vecchie che nuove, lungo il percorso, come l'edificio del Chelsea del 1890 (la linea alta attraversa questa vecchia fabbrica di Nabisco, dove è stato creato il biscotto Oreo, tra le vie West 15th e West 16th) ; L'edificio della IAC di Frank Gehry (a W. 18th St.); o il palazzo di appartamenti di Jean Nouvel a Chelsea Nouvel (a W. 19th St.).

Il parco ospita anche bagni pubblici (sulla 16th Street e sulla Gansevoort Street nell'edificio Diller-von Furstenberg). Si noti che sulla High Line non sono ammessi cani o biciclette (o qualsiasi altro trasporto ricreativo su ruote – come skateboard o scooter). Il parco è aperto tutti i giorni dalle 7:00 di ogni anno e chiude alle 7 di sera. e alle 11, secondo la stagione.

eventi

La High Line ospita oltre 450 programmi stagionali gratuiti e attività annuali, compresa la sua VIVERE! serie di spettacoli – goditi le feste di ballo all'aperto, letture di poesie, concerti e altro ancora. Le attività di benessere in corso includono sessioni settimanali di Tai Chi e meditazione; il parco ospita anche le stelle il martedì sera, con potenti telescopi e esperti di astronomia della Amateur Astronomers Association. Le visite pubbliche a piedi, nel frattempo, guidate da docenti volontari, offrono informazioni sulla storia del parco, sul design, sul programma artistico e sul paesaggio.

Dove mangiare

Con un sacco di panchine e posti a sedere, l'High Line è il luogo ideale per assaporare un po 'di cibo in movimento. Fortunatamente, non è necessario lasciare il parco per trovare venditori di cibo di qualità (stagionale), come quelli raggruppati nell'area del Chelsea Market Passage, una sorta di food court all'aperto tra le vie West 15th e West 16th.

Lì, scegli tra diversi venditori come il Terroir al caffè Porch per insalate e panini freschi, insieme alla birra e al vino dello Stato di New York; La Sonrisa per le empanadas; Perros y Vainas per hot dog; Tastalu per panini; o caffè da Boogie Down Grind Café. Guarda anche i dolci surgelati come lo stile messicano paletas (ice pops) da La Newyorkina, panini al gelato di Melt o gelato artigianale e sorbetti da L'Arte del Gelato. Melt e La Newyorkina hanno anche carrelli alimentari collocati all'interno del parco nella West 22nd Street.

Se desideri una selezione più ampia, entra nelle sale del cibo nelle vicinanze del mercato di Gansevoort (353 W. 14th Street), con più di 15 venditori di cibo, o l'enorme Chelsea Market (75 9th Ave.), con oltre 35 venditori del suo proprio. Lo Standard Biergarten in stile tedesco (848 Washington St.) utilizza la High Line come tetto ed è un posto divertente per assorbire in fredde birre tedesche / austriache, abbinato a piatti informali come salsicce e salatini. Oppure, prova cucina costiera italiana ristorante Santina; si trova appena al di sotto della High Line a Gansevoort Street.

Leggi di più

Guarda il video: NEW YORK – Guida Completa – Cosa Vedere e Consigli di Viaggio

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: